Servizi
   

 Articoli anno corrente | Pagina precedente

Data 30/04/2009
Titolo Tar boccia ricorso anti circonvallazione
Sezione Servizi

Il Tar ha respinto il ricorso dei residenti e dei titolari di attività produttive nella zona di via Rifoglieto ad Altopascio per il passaggio della circonvallazione (secondo lotto) in pratica a pochi metri dalle loro case ed esercizi commerciali. La decisione è del 22 aprile. La prima sezione del Tribunale amministrativo regionale della Toscana, presidente dottor Gaetano Cicciò, relatore dottoressa Eleonora Di Santo, ha ritenuto che non sembrano sussistere gli estremi di un pregiudizio grave e irreparabile e che nel bilanciamento degli interessi in gioco, quello pubblico, rivolto alla realizzazione della nuova viabilità, sia prevalente rispetto a quello privato fatto valere dai ricorrenti. Quindi viene respinta la domanda incidentale di sospensione. In particolare, veniva chiesto dai residenti l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia delle deliberazioni di consiglio comunale di Altopascio del 18 febbraio, 4 marzo e 12 maggio 2008 di approvazione alla variante di Piano regolatore generale per il secondo lotto della circonvallazione. Una vicenda che si è trascinata nell’ambito degli ultimi anni con i cittadini che tentavano di opporsi ad avere la strada nei pressi delle rispettive abitazioni, secondo il tracciato elaborato dalla Provincia di Lucca. Alcuni erano disposti a cedere proprietà (boschi ad esempio) nel confinante territorio di Castelfranco di Sotto per far deviare il percorso ma l’iter è andato avanti. Attualmente, dopo diverse rotatorie e un primo lotto che non ha risolto i problemi del traffico altopascese, si attende il via ai lavori del secondo che dovrebbe unire la provinciale Romana con la Bientinese.

Massimo Stefanini



ALTOPASCIONEWS -© 2001/2008